chiudi

La Boorea che spira dall’Emilia è un vento di pace e di solidarietà, che raggiunge le zone calde del mondo, con il suo battere incessante trasforma il clima, porta sollievo: la sua forza non può essere dominata e spira senza che nessuno possa fermarlo. Per questo il nome Boorea ci è parso bene augurante e vuole essere simbolo di vigore, vitalità, determinazione e chiarezza.

E Boorea ha due “o” per segnare il suo radicamento nel movimento cooperativo, di cui è espressione.

Vogliamo paragonare la forza del vento di Boorea a un soffio interiore, a un veicolo che trasporta emozioni, sogni e speranze, alla forza dell’animo che riesce a perseguire obiettivi e a vincere battaglie e alla volontà di uomini che non si limitano a sognare, ma costruiscono con il loro lavoro una realtà concreta.

Boorea è tutto questo, una cooperativa nata dall’impegno di persone che hanno deciso di trovare la via per raggiungere luoghi spesso dimenticati e che, grazie a un moto interiore di solidarietà, vogliono trasportare le soluzioni là dove i problemi sono reali e purtroppo terribili e dimenticati.

I Nostri Interventi

Perché Boorea

Il Vento della solidarietà

La scelta del nome Boorea, per una cooperativa che opera nel sociale, non è casuale. Il vento è un fenomeno atmosferico e la Borea, (freddo vento del Nord, conosciuto anche come Bora o Tramontana) è uno degli otto venti che compongono la rosa dei venti.

I venti sono necessari alla vita. Fin dall’antichità hanno scandito ogni fase delle attività svolte dai popoli del bacino Mediterraneo; agricoltura, commercio e navigazione, infatti, dipendevano dalle condizioni climatiche di cui i venti erano i principali attori.

In particolare il vento di Borea veniva considerato lo stesso soffio di Zeus, un vento freddo e impetuoso. Gli Ateniesi erano convinti che avesse aiutato la città a sconfiggere il Re persiano Serse, scatenando contro la sua flotta un tremendo uragano.

La Nostra Storia

  1. 2000: L'inizio

    Boorea nasce alla fine del 1999. È fondata da 23 aziende cooperative associate a Legacoop e inizia la sua attività con un capitale sociale di poco superiore a 110 milioni di lire. Il nome si ispira al vento che proviene da nord, che si è inteso amplificare aggiungendo una ' o ' per contrassegnare la vocazione alla cooperazione internazionale del movimento cooperativo reggiano

    Nel 2000 Boorea dà subito vita a due importanti iniziative. 'Sola Andata' , mostra interattiva che fa simbolicamente ripercorrere al visitatore le tappe di ingresso in Italia di un immigrato extracomunitario, viene visitata a Reggio Emilia da oltre 18.000 persone, con il forte coinvolgimento dei bambini e delle scuole. Nello stesso anno ' Le Mani Pensano ', in collaborazione con 1.000 bambini di scuole medie ed elementari e grazie ad oltre 20 grandi artisti italiani che donano le loro opere a Boorea, permette di raccogliere più di 140 milioni di lire per ripristinare attività agricole distrutte dalle alluvioni nell' area di Xai Xai in Mozambico. Altri 250 milioni di lire per il Mozambico vengono raccolti grazie al contributo di migliaia di soci di Coop Consumatori Nordest.

  2. 2003

    Nel 2003 Boorea conosce un importante trasformazione: infatti acquisisce tramite fusione Immobilcoop e il suo patrimonio raggiunge i 15 milioni di euro.

    Il patrimonio è investito prevalentemente in proprietà immobiliari, i cui rendimenti permettono alla cooperativa di dare un forte impulso alle attività sociali, culturali, solidaristiche e internazionali.

  3. 2015

    Boorea acquisicsce tramite fusione CSA di Parma. Dagli inizi di novembre 2015 Boorea ha quindi cambiato la denominazione in Boorea Emilia Ovest sc ed è formata da 141 cooperative e imprese associate di Reggio Emilia e Parma.

La Governance

Luca Bosi

Presidente

Stefano Campani

Direttore

I Dati di Boorea

Nel corso degli anni sono cresciute la rilevanza ed il numero delle attività svolte Boorea. Dal 2000 ad oggi sono stati attivati più di 100 progetti e negli ultimi 5 anni Boorea complessivamente ha stanziato direttamente, con risorse proprie o con il concorso delle aziende socie, oltre 1 milione di euro per realizzare i progetti nei quali è impegnata.

I rendimenti del patrimonio, insieme a mirate iniziative e campagne di raccolta fondi, sono gli strumenti grazie ai quali Boorea realizza la sua volontà di investire nello sviluppo della forma cooperativa ed in solidarietà nel proprio territorio di riferimento e nel mondo. Naturalmente i volumi di risorse mobilitate dai progetti ai quali Boorea aderisce sono sensibilmente superiori, grazie al concorso delle istituzioni e degli enti pubblici coinvolti nel cofinanziamento dei progetti stessi.

15,6

0,75

1,2

800

Contattaci per una copia
Pubbli

Dieci anni di solidarietà per conoscere e capire

Nel 2009, in occasione del decennale della sua nascita, Boorea ha realizzato una pubblicazione dal titolo: '1999-2009. Dieci anni di solidarietà per conoscere e capire'.

Il volume contiene un'ampia rendicontazione documentale e fotografica delle attività svolte da Boorea nei primi dieci anni di vita, insieme a contributi, testimonianze e opinioni di amici e collaboratori che hanno partecipato alla iniziative della cooperativa.

cazioni

Cooperare per cambiare

Quale può essere il contributo della Cooperazione dentro la fase di transizione che stiamo attraversando? Come devono cambiare le cooperative per aiutare l'economia e la società italiana a uscire dalla crisi? A queste domande cerca di dare risposte 'Cooperare per cambiare. Strategie, imprese e valori oltre la crisi', il volume pubblicato da Boorea in occasione del 38° Congresso nazionale di Legacoop.

'Cooperare per cambiare' raccoglie interventi di Noreena Hertz, Giulio Sapelli, Paolo Pombeni, Lucio Poma, Giovanni Vecchi, Alessandro Zattoni, Marco Cacciotto, Giuliano Poletti, Ildo Cigarini, Maurizio Brioni e un'intervista di Stefano Campani a Don Luigi Ciotti.